Fatta per Pellegri al Milan!

condividi su

Arriva l’intesa definitiva tra Milan e Monaco che trovano la quadra e chiudono un’operazione interessante per i rossoneri

UN PREDESTINATO PER COMPLETARE IL REPARTO

Lo scorso 14 Luglio durante la presentazione del nuovo calendario di Serie A Paolo Maldini ai microfoni di DAZN aveva dichiarato: “Potrebbe arrivare un’attaccante giovane, vogliamo fare le cose per bene e mettere le basi della squadra da subito e poi guardare ad altri colpi verso la fine del mercato”, cosi è stato 1 mese dopo, quell’attaccante giovane di cui parlava il dirigente rossonero è proprio Pietro Pellegri.

Il giovane attaccante classe 2001 che tanto bene aveva fatto al Genoa non è riuscito a mantenere le attese dopo il trasferimento al Monaco, nel club francese infatti è riuscito a totalizzare soltanto 442′ riuscendo a segnare  2 gol. Il motivo di questo poco spazio lo possiamo trovare in un numero, 717, sono i giorni di infortuni che ha totalizzato il giovane genovese tra: pubalgia, problemi all’inguine, e infortuni muscolari. Di questi problemi fisici ne aveva parlato l’ex allenatore del Monaco Leonardo Jardim dichiarando: “Un ragazzo di 16 anni non è un adulto in miniatura, la maturità per quanto riguarda le ossa ed i tendini arriva verso i 18-19 anni. Molte volte invece uccidiamo i giocatori e nessuno si assume le sue responsabilità. Se qualche anno fa a Genova fossero stati più attenti negli allenamenti, forse oggi Pietro non avrebbe tutti questi infortuni.”

Adesso arriva il momento del rilancio rappresentato da questo ritorno in Italia in quel di Milanello dove potrà crescere dietro le spalle del suo idolo Zlatan Ibrahimovic e di Olivier Giroud. Le qualità del ragazzo sono sotto gli occhi di tutti, il giovane attaccante ha infranto parecchi record da giovanissimo: A soli 15 anni e 280 giorni, eguagliò il record di Amedeo Amadei per l’etichetta di calciatore più giovane ad esordire nel massimo campionato italiano. Anche il primo gol di Pellegri in Serie A è pregno di significato simbolico: la prima rete arrivò nell’ultima giornata della stagione 2016/17, in quel Roma-Genoa (3-2) che passò alla storia come l’ultima partita di Totti in maglia giallorossa. Contro l’altra sponda romana, Pellegri realizzò la sua prima doppietta di campionato: nella quarta giornata della stagione 2017/18, quel giorno, Pellegri divenne il più giovane di sempre a realizzare una doppietta in Serie A (16 anni e 112 giorni).

LE CIFRE

Per quanto riguarda i dettagli dell’affare Monaco e Milan hanno trovato un’accordo sulla base di un prestito oneroso annuale di 1 milione di euro con un diritto di riscatto (che diventa obbligo al raggiungimento di un determinato numero di presenze) fissato a 6 milioni. Il club monegasco inoltre ha conservatore una percentuale sulla futura rivendita del giocatore pari al 15%. Già domani sono previste le visite mediche e la firma sul contratto con il Milan.

condividi su

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *