Italia, che beffa! 0-0 contro l’Irlanda del Nord | Svizzera ai mondiali, Azzurri solo ai playoff

condividi su

Gli azzurri non creano alcun pericolo all’Irlanda del Nord e, complice la vittoria per 4-0 della Svizzera, non staccano il pass per Qatar 2022 e adesso dovranno affrontare i playoff

 

Dopo il pareggio beffa contro la Svizzera, l’Italia si gioca il tutto per tutto contro l’Irlanda del Nord a Belfast. Gli azzurri dovranno vincere sicuramente, magari anche con qualche gol di vantaggio per allungare la propria differenza reti rispetto a quella degli elvetici (+2 Italia)

IL RACCONTO DELLA PARTITA

 

Partono all’arrembaggio gli azzurri che puntano subito al gol che sbloccherebbe il match. Pressing altissimo e fino all’area avversaria e recupero palla subito dopo averla persa, questi sono i dettami di Mancini e nella prima parte di gara sono applicati alla perfezione

La prima grande occasione è italiana: all’8′ Insigne riceve da Berardi si gira e serve meravigliosamente dall’altra parte del campo Di Lorenzo che cerca un cross in mezzo che però va verso la porta, Peacock-Farrell spedisce non senza qualche affanno in corner

Dopo un primo quarto d’ora per lo più ospite, ecco che escono i padroni di casa che tentano di partire palla a terra dalla difesa e cercano di impensierire la difesa azzurra con qualche cross, che finiscono sul fondo o vengono magistralmente disinnescati da Donnarumma

Alla mezz’ora la partita è più tranquilla, con ritmi più blandi rispetto all’inizio. Gli uomini di Mancini gestiscono il possesso e cercano qualche incursione con Chiesa e Di Lorenzo ed i lanci di Insigne senza però riuscire a perforare la difesa nordirlandese

L’ultimo quarto continua sulla falsariga della prima metà del tempo e l’arbitro Kovacs fischia al 45′ senza concedere recupero

2° TEMPO

 

Nel secondo tempo entra con un altro piglio l’Irlanda del Nord che attacca a pieno organico sfruttando forse la pressione che e la paura degli azzurri, dopo il gol a inizio ripresa della Svizzera. Al 48′ grande occasione dei padroni di casa ma Donnarumma si fa trovare pronto e devia con Bonucci che poi spedisce il pallone in fallo laterale

Italia che diventa sempre più irruenta che non costruisce più dalla difesa ma si affida alle incursioni personali dovute anche all’ansia causata dal raddoppio svizzero. L’atmosfera diventa sempre più ostica con il risultato che non si sblocca

Gli azzurri non riescono più a costruire un’azione, l’ansia e la frustrazione del risultato della Svizzera unite ad una buona difesa e contropiede degli irlandesi del nord stanno decidendo la qualificazione a favore degli svizzeri

Assedio finale dei campioni d’Europa in carica che non incidono e non creano nessun pericolo all’Irlanda, inspiegabile dopo le grandi prestazioni offerte dalla compagine di Mancini negli ultimi mesi

Dopo i 3′ minuti di recupero l’arbitro fischia la fine della partita e con essa le speranze dell’Italia. Per gli azzurri restano adesso i playoff

 


UOMO PARTITA DELIVER: GIOVANNI DI LORENZO

L’esterno in forza al Napoli predica nel deserto, è l’unico che nel primo tempo cerca di creare qualche pericolo. Nel secondo si spegne come il resto della squadra ma resta la buona prestazione della prima frazione

 

Marcatori:  –  

 

 

IRLANDA DEL NORD (4-1-4-1): Peacock-Farrell; Cathcart, Flanagan, J. Evans, Lewis; S. Davis; Dallas, McCann, Saville, Whyte; Magennis Ct. Baraclough

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson; Tonali, Jorginho, Barella; Berardi, Insigne, Chiesa Ct. Mancini

 

ARBITRO: Kovacs (Romania).

GUARDALINEE: Marinescu e Artene (Romania).

IV UOMO: Fesnic (Romania).

VAR: Dankert (Germania).

AVAR: Pickel (Germania).

 

Foto: Pagina nazionale Twitter

condividi su

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *