Juve di rigore, Bonucci fa doppietta dal dischetto e fa gioire i bianconeri. Lazio sconfitta 2-0

condividi su

La Juventus di Massimiliano Allegri va in vantaggio al 23′ del primo tempo con Bonucci e raddoppia con lo stesso difensore italiano sempre su calcio di rigore per il 2-0 finale. I bianconeri raggiungono la Lazio al 5° posto a quota 21 punti 

 

IL RACCONTO DELLA PARTITA

 

Inizio molto intenso con entrambe le squadre che attaccano senza paura, lasciando alle difese l’arduo compito di evitare i gol. Pedro e Morata sono i protagonisti del primo quarto d’ora rispettivamente per Lazio e Juventus

Il primo colpo di scena è al 13′: Danilo dopo un duro contrasto si accascia dolorante a terra e subito non fa presagire nulla di buono. Il brasiliano chiede il cambio ed al suo posto entra Kulusevski, pessima notizia per i bianconeri con il terzino che esce in barella

Regna l’equilibrio, l’intensità è sempre alta ma le azioni vengono stoppate ancor prima di entrare nell’area di rigore dunque nessuna delle due compagini crea pericoli a Reina e Szczesny.

Al 20′ un fulmine a ciel sereno: Cataldi va in scivolata in area di rigore ma non prende il pallone ma solo Morata. Dopo il controllo al Var viene assegnato il calcio di rigore e Bonucci sul dischetto fa partire un tiro imparabile che Reina intuisce ma non può prendere e firma l’1-0

La reazione dei padroni di casa sembra non arrivare e gli ospiti allora spingono sulle ali dell’entusiasmo cercando addirittura il doppio vantaggio con la Lazio ancora scossa dal calcio di rigore subito in precedenza

Sul finire della prima frazione arriva la reazione biancoceleste con Felipe Anderson e Milinkovic Savic tra i più pericolosi e creano ben più di un grattacapo alla difesa juventina composta da De Ligt e Bonucci

La Juve tenta di colpire in contropiede con Morata e Chiesa; è proprio il primo che va vicinissmo al 2-0 con una mezzo rovesciata su cross di Cuadrado ma non riesce ad inquadrare la porta. Dopo 4 min di recupero l’arbitro fischia la fine del primo tempo sul risultato di 0-1

2° TEMPO

 

Pronti via e subito occasione Juve, Kulusevski si invola sulla fascia e invece di crossare tira con Reina che para un pallone tra lui ed il palo. Sul cross poco dopo altra occasione in area con Bonucci che davanti alla porta si lascia ipnotizzare da Reina e spedisce clamorosamente fuori

Dopo i primi 5 minuti di sola Juve, la Lazio torna a costruire gioco ed occasioni con la Juve che col passare del tempo si rinchiude in difesa per evitare il gol del pareggio

A circa metà del secondo tempo calano drasticamente i ritmi dovuti sicuramente alla stanchezza accumulata nei primi 60 minuti. I due allenatori iniziano a ragionare su qualche cambio, soprattutto Sarri che deve trovare il gol almeno del pari

All’80’ altro colpo di scena, dopo una cavalcata solitaria Chiesa supera Reina e si presenta a tu per tu con la porta ma da dietro rinviene il portiere spagnolo che però colpisce l’esterno italiano e causa il secondo rigore della partita. Sempre Bonucci va sul dischetto e spiazza Reina firmando una clamorosa doppietta

La Juve gestisce tranquillamente il doppio vantaggio e porta a casa il 2-0 ed i 3 punti

 

 

Marcatori: 23′ (R), 83′ (R) Bonucci (JUV)

 

 

UOMO PARTITA DELIVER: LEONARDO BONUCCI

Il difensore juventino e della nazionale fa un ottima prova difensiva e mette a segno addirittura due gol su calcio di rigore e andando vicino ad un gol su calcio d’angolo. Oggi decide di fatto il match e dà i 3 punti alla Juve ed il migliore in campo non può che essere lui

 

 

Lazio (4-3-3): Reina; Lazzari, Luiz Felipe, Acerbi, Hysaj; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Pedro, Zaccagni; All. Sarri

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Pellegrini; Cuadrado, McKennie, Locatelli, Rabiot; Chiesa, Morata; All. Allegri

 

Foto: Juventus Twitter

 

condividi su

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *