LA LIGA 12^ GIORNATA :ATLETICO E REAL NON FALLISCONO, IL BARCELLONA NON RIESCE A VINCERE

condividi su

Non riesce proprio a vincere il Barcellona del neo allenatore Sergi, la Real Sociedad si mantiene in vetta, anche se con una partita in più.

SABATO

La 12^ giornata della Liga si apre con il l’Eibar che ospita il Real Madrid. Real che va in vantaggio a metà del primo tempo con Vinicius, per raddoppiare al 73′ sempre con il brasiliano, a nulla vale il gol dell’1-2 di Milla.

Il Siviglia batte 2-0 senza troppi patemi l’Osasuna, decidono l’incontro i gol di Diego Carlos nel primo tempo e Rakitic nel secondo. Siviglia che sale al secondo posto in classifica, a pari punti con il Real.

Torna a vincere il Valencia, dopo 7 partite senza riuscire a trovare i 3 punti. A farne le spese é un Villarreal al di sotto delle aspettative,relegato ora a metà classifica. Decidono da partita i gol di Guillamon e Soler su rigore.

Il Barcellona domina la partita contro L’Alaves, tuttavia riesce a portare a casa solamente un punto. Termina infatti 1-1 la partita, grazie ai gol di Depay per i padroni di casa, che vengono ripresi 3 minuti dopo da Luis Rioja. Barcellona che adesso si trova al 9^ posto in classifica.

DOMENICA

Termina 1-1 la partita tra Cadice e Maiorca. Dopo il gol degli ospiti firmato da Baba, i padroni di casa riescono a trovare un punto preziosissimo grazie allo squalo Negredo, che realizza il rigore al 93′.

Un travolgente Atletico Madrid stende il betis per 3-0 e lo supera in classifica. Sblocca la partita Carrasco al 26′,nella ripresa un autogol di Pezzella e un gol di Joao Felix chiudono i conti.

Il Getafe vince 2-1 contro l’Espanyol e riesce a trovare la sua prima vittoria stagionale. Decide il match una doppietta di Unal per i padroni di casa, e il gol del pareggio momentaneo siglato da Gomez per gli ospiti.

Real Sociedad beffata nei minuti di recupero contro l’Athletic Bilbao. Accade tutto nel secondo tempo: al 58′ Isak porta in vantaggio i padroni di casa, al 91′ Muniain pareggia i conti.

 

 

condividi su

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *