Malmoe-Juventus 0-3: la Juve domina gli svedesi e ottiene la prima vittoria stagionale

condividi su

Arriva la prima vittoria stagionale per i bianconeri che in trasferta dominano il Malmoe chiudendo sul risultato di 3-0 con i gol di Alex Sandro, Dybala e Morata

La Juventus si presenta a questo match con molte pressioni per un inizio di stagione che ha deluso le aspettative. Ma questa è un’altra storia, un altra competizione, questa è la Champions League ed i bianconeri sono consci del fatto di dover reagire sia per vincere in chiave gironi sia convincere ed autoconvincersi di poter reagire l’immediato futuro

Il racconto della partita

Gli ospiti si dimostrano subito attivi, concedendo poco ai padroni di casa se non qualche azione chiusa dalla difesa o dal portiere Sczesny. Al 23′ una cavalcata del solito Cuadrado si chiude con un colpo di testa quasi a terra di Alex Sandro, che firma il vantaggio ospite. La Juve sa di dover aumentare il vantaggio per evitare di subire una rimonta come le partite di Udine e di Napoli. Al 45′ Bonucci serve Morata che, proteggendo il pallone, viene tirato per la maglia dal difensore svedese. L’arbitro non ha dubbi: calcio di rigore; Paulo Dybala si incarica, prende il pallone e tira un pallone rasoterra perfettamente centrale che beffa Diawara. Clamorosamente solo un minuto dopo Morata corre su un lancio e beffa la difesa ed il portiere dei padroni di casa, segnando goffamente il definitivo 3-0. 

Nel secondo tempo la Juve gestisce egregiamente il vantaggio non sembrando mai in difficoltà e rischiando davvero poche volte. Dal canto loro gli svedesi provano ad impegnare Sczesny ma riescono solo ad impensierirlo nei minuti finali, dove il polacco blocca bene e sembra recuperare autostima dopo le pessime prestazioni dell’inizio di stagione. Sul finire della frazione c’è spazio anche per Mckennie, Kulusevski, Ramsey, Rugani e Kean, quest’ultimo andato più volte vicino al gol e segnando un gol annullato però per fuorigioco. 

Finisce dunque 0-3, con la Juve che occupa assieme al Chelsea la prima posizione del girone H mentre il Malmoe dovrà, presumibilmente, giocarsi l’accesso all’Europa League con lo Zenit

 

UOMO PARTITA DELIVER: ALEX SANDRO

L’esterno di difesa brasiliano sembra rinato, segna il gol del primo vantaggio su un guizzo di testa e va addirittura vicino alla doppietta personale e dimostra di saper fare entrambe le fasi senza problemi. Il migliore in campo è certamente lui


Reti: 23′ Alex Sandro, 45′ rig. Dybala, 45+1′ Morata

Malmoe (5-3-2): Diawara; Berget, Ahmedhodzic, Nielsen, Brorsson, Rieks; Innocent (76′ Nanasi), Christiansen, Rakip (59′ Nalic); Birmancevic (59′ Abubakari), Colak. All. Tomasson. A disp. Ellborg, Dahlin, Larsson, Olsson, Beijmo, Gwargis, Eile, Bjorkvist

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, De Ligt (87′ Rugani), Bonucci, Alex Sandro; Cuadrado (82′ Kulusevski), Bentancur (68′ McKennie), Locatelli, Rabiot; Dybala (82′ Ramsey), Morata (68′ Kean). All. Allegri. A disp. Pinsoglio, Perin, De Sciglio, Chiellini

Arbitro: Artur Dias (POR)

Ammoniti: 39′ Brorsson, 43′ Nielsen, 58′ De Ligt

 

Foto: Juventus News 24

condividi su

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *