RIMONTA AZZURRA, MA UN OTTIMO NAPOLI NON BASTA PER PIEGARE IL LEICESTER

condividi su

Ottima prestazione quella del Napoli, che nonostante si trovi sotto di due gol riesce a rimontare la partita, grazie soprattutto al centravanti nigeriano Victor Osimhen, autore di una doppietta di pregevole fattura.

RACCONTO DELLA PARTITA

Spalletti decide di lanciare Insigne e Zielinski titolari, nonostante i precedenti acciacchi, dimostrando di volersela giocare a viso aperto. Tuttavia il Napoli inizia male. Al 5 minuti Barnes spreca una ghiotta occasione davanti ospina, tiro che dà l’illusione del gol e che provoca il boato del Leicester City Stadium. I partenopei sono costretti ad inseguire dopo che, al 9 minuto, Ayoze Perez sfrutta l’assist di Barnes e firma il vantaggio per i padroni di casa. Il Napoli reagisce, numerose le occasioni da gol nel primo tempo dei campani. Al 26′ Anguissa va a terra in area di rigore, ma niente rigore secondo l’arbitro. Dal 37′ al 45′ il Napoli ha ben 3 occasioni per riportare il punteggio in parità, prima con zielinski, ma il suo tiro viene bloccato da un difensore, con Schmeichel che probabilmente non ci sarebbe arrivato. Al 39′ Insigne prova la specialità della casa, ma il tiro a giro finisce a lato. Al 45′ Lozano colpisce di testa un preciso cross dalla destra di Di Lorenzo, ma Schmeichel para con un colpo di reni.

L’inizio del secondo tempo del Napoli sembra la fotocopia del primo, al 59′ Parson Daka riesce ad eludere l’intervento dei difensori del Napoli, siglando il gol del 2-0. La partita sembra ormai in salita per il Napoli, ma il Var annulla il secondo gol del Leicester per un fuorigioco millimetrico, si ritorna sull’1-0. 4 minuti dopo il Napoli perde un brutto pallone a centrocampo, Ndidi premia l’inserimento di Barnes che salta Malcuit e firma il 2-0. Arriva la reazione del Napoli, al 69′ un ottimo scambio in area tra Insigne, Elmas e Osimhen, mette quest’ultimo davanti la porta che prova il pallonetto e riesce a beffare Schmeichel,2-1 con 20 minuti ancora da giocare. Al 86′ politano rientra sul mancino e disegna una traiettoria splendida per Osimhen, che salta più alto di Soyuncu e sigla il 2-2.

LEICESTER (4-3-3): Schmeichel; Castagne, Evans (1′ st Soyuncu), Vestergaard, Bertrand; Perez (1′ st Tielemans), Ndidi, Soumare (33′ st Maddison); Daka (26′ st Lookman), Iheanacho (43′ st Vardy), Barnes. Allenatore: Rogers.

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Malcuit (39′ st Juan Jesus), Rrahmani, Koulibaly, Di Lorenzo; Anguissa (39′ st Petagna), Fabian Ruiz, Zielinski (19′ st Elmas); Lozano (19′ st Politano), Osimhen, Insigne (29′ st Ounas).  Allenatore: Spalletti.

 

MARCATORI: 9′ pt Perez (L), 19′ st Barnes (L), 24′ st e 43′ st Osimhen (N)

NOTE: Espulsi: Al 48′ st Ndidi (L) per doppia ammonizione. Ammoniti: Ndidi, Soumare, Vestegaard, Soyuncu (L); Di Lorenzo, Rrahmani (N). Recupero: 2′ pt, 5′ st.

condividi su

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *