Top 11 della nona giornata di Serie A

condividi su
Si è chiusa la nona giornata di Serie A e come di consueto arriva la nostra top 11 con i migliori del weekend. 

AUDERO

Il portiere blucerchiato é tra i protagonisti della vittoria contro lo Spezia. Si supera con alcuni ottimi interventi su Maggiore e compagni, non può nulla sulla traiettoria disegnata allo scadere da Verde.

FARAONI

Nella prestazione superlativa del Verona si destreggia l’ ex Inter e Udinese, che gioca una partita di sacrificio correndo come un treno per tutta la partita. Nei minuti finali regala anche un’ assist che un incredibile Giovanni Simeone non può far altro che confezionare in rete.

LUPERTO

All’ Empoli sta trovando continuità di rendimento e mai come oggi Luperto merita la nostra top 11. Un autentico muro che argina ogni iniziativa avversaria, tanto é vero che servono un autogol e una bella giocata di Ranieri per far segnare la Salernitana.

NUYTINCK

Partita sontuosa anche per il centrale dell’ Udinese che ferma a più riprese i tanti giocatori offensivi dell’ Atalanta. Esce nel finale per consentire l’ assalto dei suoi che trovano il pareggio nel finale.

BIRAGHI

Vlahovic non se la sente di calciare il rigore. Sul dischetto ci va capitan Biraghi che dimostra grande personalità e realizza il gol che dà il là alle danze fiorentine.

FRATTESI

Solita prestazione di corsa e geometrie, dopo essere andato vicino all’ assist Frattesi trova il suo primo gol in Serie A, una sorta di liberazione per il ragazzo che lo scorso anno al Monza aveva realizzato 8 gol con il Monza.

BENNACER

Dopo un inizio di stagione con più ombre che luci Bennacer trova una grandissima prestazione. In mezzo al campo domina sui centrocampisti del Bologna ed una volta ottenuta la superiorità numerica fa ciò che vuole. Prima trova un grandissimo gol al volo, nei minuti finali dopo una corsa di cinquanta metri trova anche l’ assist per il gol di Ibrahimovic che chiude la partita.

CANDREVA

Ancora una volta autore di una grandissima prestazione, il centrocampista blucerchiato sta vivendo una seconda giovinezza. Tanti chilometri percorsi ma soprattutto grande incisività , i due gol della Samp nascono entrambi dai suoi piedi. Chapeau per Antonio Candreva!

SIMEONE

Prestazione da incorniciare per il Cholito! É autore di un poker da urlo contro la squadra in cui il padre si è tolto tante soddisfazioni ed è in gran parte grazie al suo rilancio se il Verona al momento può dormire sonni tranquilli.

PINAMONTI

Apre e chiude i giochi un ritrovato Andrea Pinamonti che stende la Salernitana con una doppietta. Prima trova il gol grazie ad un inserimento, dopo cucchiaio su rigore. Nel secondo tempo aiuta i suoi a mantenere il risultato facendo tanto lavoro sporco.

DZEKO

Il bosniaco ha il merito di sbloccare il derby d’ Italia e di fare tantissimo lavoro per fluidificare la manovra offensiva. Il suo gol è decisivo fino all’ ingenuità di Dumfries che permette alla Juve di pareggiare i conti. Nonostante ciò Dzeko merita la top 11 dopo una serie di prestazioni di alto livello a suon di gol.

 

 

 

 

 

condividi su

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *